“Necessario un piano di sicurezza per i bambini delle scuole”. A richiederlo il consigliere comunale Michele Caradonna in un’interrogazione scritta al sindaco Antonio Decaro e all’assessore all’Istruzione, Paola Romano.

“Avevo richiesto – spiega Caradonna – l’attuazione di un piano della sicurezza durante il Consiglio comunale del 5 Giugno 2015 in seguito al verificarsi in una scuola materna di Bari di un caso di allontanamento di un bambino da scuola : il piccolo era tornato da solo a casa. Nel maggio del 2016 dopo  l’arresto di due maestre in seguito a maltrattamenti, chiesi l’installazione di dispositivi di sorveglianza”.

La richiesta è stata nuovamente presentata in seguito alla sospensione per un anno di una maestra di una scuola materna della città per maltrattamenti. “Ancora oggi sembra non si sia dato nessun seguito alle proposte – aggiunge Caradonna –  per ripristinare un clima di serenità e fiducia tra famiglie e istituzione scolastica e tra gli stessi docenti e per favorire la collaborazione tra tutti gli attori del sistema nell’interesse dei più piccoli. Questa amministrazione, forse per inesperienza, non è riuscita a leggere gli accadimenti degli anni scorsi come “segnali” di un’urgente necessità di avviare una attenta e puntuale attività di controllo sul piano della sicurezza presso le scuole”

Il consigliere ha convocato in commissione l’assessore Romano. “Sarebbe anche opportuno favorire un confronto con le insegnanti – conclude – in cui possano liberamente esprimere eventuali malesseri e difficoltà nel gestire classi numerose di bambini di 4/5 anni dopo tanti anni di servizio, così da poter valutare con serenità possibili alternative o introdurre correttivi perché non persista  un comportamento ritenuto non idoneo per un docente”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
sfiziesapori.it

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here