Limite di velocità a 10 nodi, distanza minima dalla spiaggia di 500 metri, massima attenzione alla boa segnala sub. In teoria, queste sono alcune norme di navigazione per le imbarcazioni a motore e la violazione costituisce un illecito penale. In realtà, quotidianamente nel tratto di costa tra San Giorgio e Torre a Mare c’è un continuo passaggio di motoscafi di piccole dimensioni. Con i motori accesi, si avvicinano alla spiaggia senza alcun rispetto della sicurezza dei bagnanti. Le “trasferte” a pochi metri dagli scogli mettono in costante stato di preoccupazione amici e parenti dei numerosi pescatori subacquei dilettanti in mare.

Il Telefono Blu (0541.694.282) raccoglie le denunce nell’Adriatico anche per i comportamenti scorretti e abusivi dei naviganti.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here