Cabtutela.it
acipocket.it

No More Bad Days è il nuovo singolo dei Leave the Memories, band veneta che suona pop-rock di impronta melodica. La canzone, dallo scorso mese in rotazione radiofonica, vede come protagonista del videoclip un bambino nella sua giornata: “Il brano vuole dare risalto al potere dei sogni, da inseguire e coltivare giorno dopo giorno. E per noi questo messaggio è davvero importante perché è ciò che stiamo facendo, rincorriamo il nostro sogno.” I Leave the Memories sono Thomas Volpato, Luca e Mirco Basso.

leave-the-memories-seguire-le-stelle-come-bambini 1Cosa rappresenta il bambino del brano No More Bad Days?

Il bambino che vuole raggiungere lo spazio è in realtà una rappresentazione di noi stessi che inseguiamo i nostri sogni, e sarà il concept su cui si baserà il nostro album di debutto, il cui titolo sarà infatti Follow The Stars. Ci piace dare spazio ai sogni nelle nostre canzoni, perché siamo convinti che sia sempre un messaggio positivo e una frase che per qualcuno può significare poco, potrebbe dare a qualcun altro la motivazione necessaria a rimboccarsi le maniche e inseguire il sogno della propria vita.

leave-the-memories-seguire-le-stelle-come-bambini 2

Come sono nati i Leave the Memories?

La nostra band è nata ufficialmente nel 2014, anche se ormai ci conosciamo da una vita. Prima di iniziare questa avventura, suonavamo assieme in una band metal, mentre il nostro Luca si era trasferito in Australia, dove ha vissuto per circa un anno. Quando Luca è tornato a casa, ha contagiato tutti con la sua nuova passione per la musica acustica scoperta in Australia e ci ha portato nel giro di pochi giorni a creare questo nuovo progetto con il nome di Leave The Memories, cambiando totalmente genere rispetto a quello che eravamo abituati a fare.

leave-the-memories-seguire-le-stelle-come-bambini 3

Quali sono le soddisfazioni più grandi che la musica ha dato finora ai Leave the Memories?

In questi tre anni abbiamo avuto l’onore di conoscere molti importanti artisti italiani, abbiamo provato l’emozione di sentire le nostre canzoni in radio, abbiamo scritto e inciso un album e siamo saliti su palchi sempre più importanti, ma la soddisfazione più grande è sempre la reazione delle persone che vengono a vederci suonare. Vedere qualcuno emozionarsi ascoltando le nostre canzoni, per la maggior parte ancora sconosciute al pubblico, è una cosa che ci riempie il cuore ogni volta ed è il motivo che ci spinge a continuare a fare musica.

I Leave the Memories sono un trio i cui componenti hanno sensibilità e personalità molto diverse

Siamo tre persone con caratteristiche completamente diverse l’uno dall’altro e con differenti gusti e influenze musicali, ma forse è anche questo uno dei motivi per cui ci troviamo così bene insieme. Mirco, il cantante, è il più vivace e sognatore del gruppo, la componente espressiva dei Leave The Memories. Thomas è il jolly per tutto ciò che riguarda informatica e tecnologia in generale, dalla gestione dei social alla produzione audio/video. Luca invece è il più razionale dei tre e la persona su cui fare affidamento quando è il momento di prendere scelte importanti.
Quando siamo tutti insieme ci completiamo e, cosa molto importante, riusciamo a rispecchiare le nostre caratteristiche personali all’interno dei brani che scriviamo.

leave-the-memories-seguire-le-stelle-come-bambini 4

Cosa ha in serbo l’estate per i Leave the Memories?

Quest’estate sarà ricca di appuntamenti live interessanti, a partire dall’apertura del live di Tom Odell sul palco del Pistoia Blues Festival, venerdì 14 Luglio, di cui siamo davvero orgogliosi! Nei prossimi mesi, inoltre, saremo presenti ad alcune date del Festival Show nel Nord Italia, e parteciperemo al Deejay On Stage di Riccione. Dopo l’estate, concentreremo tutte le nostre energie nella pubblicazione del nostro album di debutto Follow The Stars, che sarà disponibile da ottobre. Speriamo che la pubblicazione dell’album possa dare vita ad una serie di nuove opportunità per continuare al meglio il nostro percorso, ma soprattutto speriamo che vi piaccia!


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui