Cabtutela.it
acipocket.it
ferrovieappulolucane.it

Dopo le decine di segnalazioni riguardanti le condizioni di sporcizia in cui versano le scale del sottopasso di via Emanuele Mola, i continui disservizi provocati dalla rottura dell’ascensore e l’allarme sicurezza (ieri notte una ragazza è stata aggredita), il consigliere comunale Michele Caradonna ha inoltrato una interrogazione al sindaco Antonio Decaro, chiedendo rapidi interventi.

“Oggi ho presentato l’ennesima interrogazione al sindaco Antonio Decaro – spiega il consigliere comunale del Comune di Bari Michele Caradonna – per prevedere con estrema urgenza, un radicale intervento di pulizia di tutto il sottopasso incluse le zone di accesso. In un mese, l’ultima mia interrogazione è datata 15 giugno, nulla è stato ancora fatto. La pulizia e la sicurezza dell’area sono servizi che chiedo da tempo attraverso diverse interrogazioni, ma sino ad ora il mio appello è rimasto inascoltato. Non è possibile che in una zona centrale di Bari si possa lasciare un sottopasso in queste condizioni. Senza una manutenzione costante della città le aree degradate sono in continuo aumento”.

Il consigliere Caradonna nella stessa interrogazione ha poi sollevato la questione sicurezza. “Per garantire l’incolumità di quanti ogni giorno attraversano quel sottopasso, ho chiesto l’installazione di telecamere di video sorveglianza così come previsto in altri sottopassi come quello che collega Japigia a Madonnella. Le telecamere ovviamente non risolvono i problemi di scippi o aggressioni, ormai all’ordine del giorno, ma almeno fanno da deterrente e tranquillizzano chi deve attraversare il sottopasso. Sono fiducioso che a breve il sindaco possa rispondermi in merito ai problemi sollevati sul sottopasso affinchè le segnalazioni dei cittadini non rimangano inascoltate”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui