La ripartizione Culture rende noto che questa mattina alle ore 12, alla scadenza del termine per la presentazione delle offerte relative all’avviso per l’affidamento in comodato d’uso gratuito dell’Officina degli Esordi, sono pervenute tre proposte progettuali, mentre una quarta è stata consegnata fuori tempo massimo, risultando perciò inammissibile.

I tre plichi, che saranno esaminati dalla commissione convocata domani in seduta pubblica alle ore 12 negli uffici dell’assessorato in via Venezia, sono stati presentati dall’associazione di promozione sociale Città dei bimbi, da Bass Culture srl e dall’associazione Progetto futuro di Adelfia.

Il bando per la gestione della durata di cinque anni, prorogabili per altri cinque, è finalizzato a dare continuità al lavoro effettuato finora nel “Laboratorio Urbano” in via Crispi 5. La proposta progettuale dovrà quindi rispondere all’esigenza di garantire l’operatività del’Officina quale spazio aperto alla città e punto di riferimento stabile sul territorio cittadino, in grado di offrire ai giovani l’opportunità concreta di incontrarsi, avviare e sperimentare percorsi tesi alla creazione di laboratori, azioni formative proattive nonché a favorire la creatività e lo spirito di iniziativa giovanile.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
sfiziesapori.it

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here