Cabtutela.it
acipocket.it

Oltre 90 milioni di euro per l’edilizia giudiziaria e a beneficiarne sarà anche Bari. E’ presto per dire che, finalmente, potrebbe risolversi il problema dei Tribunali fatiscenti e non più all’altezza della situazione. Però, da Roma arriva una buona notizia: il Senato, infatti, ha approvato un emendamento che introduce nel decreto Mezzogiorno 90 milioni di euro per l’edilizia giudiziaria, fondi che potranno essere impiegati anche per l’edilizia giudiziaria a Bari. La notizia è stata data dalla deputata Liliana Ventricelli (Pd), che segue la questione sin dall’inizio del suo mandato.

“Sono molto soddisfatta – dice – perché, grazie al lavoro di squadra tra i parlamentari Pd e governo sono state raccolte le nostre sollecitazioni in tal senso. Ringrazio anche i ministri Orlando e De Vincenti per l’attenzione verso il nostro territorio”.

La prossima settimana ci sarà un nuovo incontro a Roma con il ministro Orlando, l’obiettivo è arrivare alla firma di un protocollo d’intesa tra ministero, Comune e rappresentati del comparto giustizia. In cantiere c’è sempre l’idea di portare tutti gli uffici giudiziari nelle caserme Milano e Capozzi.

“Bisogna, ad ogni modo – dichiara Ventricelli – chiudere una volta per tutte il problema dell’edilizia giudiziaria. La quantificazione dei costi, sulla base dello studio di Invitalia, è un altro passaggio importante di questa fase. I fondi ora previsti dal decreto Mezzogiorno sulla base dell’emendamento approvato al Senato potranno coprire una parte degli oneri della progettazione della nuova cittadella giudiziaria di Bari”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui