Cabtutela.it
acipocket.it

Il tribunale del Riesame ha concesso i domiciliari ad Alensio Serjani, il 22enne barlettano di origine albanese che, nel giorno di Ferragosto,  tamponò un’auto all’altezza dell’uscita Trani-Barletta, sulla statale 16. Nello scontro morirono carbonizzate tre persone: Antonio Montrone (57 anni), Angela Maddalena (54) e l’ucraina Svitlana Kovalova (57), tutti residenti a Bisceglie. Il giovane, che era risultato positivo all’alcol test, venne arrestato e portato in carcere con l’accusa di omicidio stradale e guida in stato di ebrezza.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui