Cabtutela.it
acipocket.it

Al posto del grigio videomapping e dipinti. I silos del porto di Bari e di Barletta si rifanno il look, conferendo una nuova immagine allo skyline dei due scali pugliesi. A deciderlo un protocollo di intesa che sarà stipulato nei prossimi giorni tra l’Autorità portuale, il Comune di Bari, il Comune di Barletta, l’Accademia delle Belle arti e la Silos Granari della Sicilia, la società proprietaria appunto dei silos.

Il progetto dura tre anni e sarà attivato in via sperimentale già entro quest’anno, con l’obiettivo di migliorare esteticamente i manufatti. Già nel 2010 i depositi granari del porto di Bari furono oggetto di una mostra-concorso denominata “Dipingi i silos”, promossa da Regione Puglia, Direzione regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Puglia, Accademia di Belle Arti di Bari e Autorità Portuale del Levante, che vide confrontarsi giovani artisti ed artisti affermati nell’elaborazione di progetti delle visuali dei silos granari baresi.

Adesso si fa sul serio e dalla teoria si passa alla pratica. Prima però i progetti dovranno essere valutati da un comitato scientifico e l’Autorità portuale dovrà fornire tutte le autorizzazioni del caso.  A dare una nuova immagine allo skyline dei due porti saranno i docenti e gli studenti dell’Accademia di Belle Arti di Bari.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui