Cabtutela.it
acipocket.it

Largo Adua, ore 3,30 del mattino. Una pattuglia del Nucleo Radiomobile dei Carabinieri nota il sopraggiungere di uno scooter con  a bordo due persone. Alla vista dei militari, il più giovane passa qualcosa al conducente. Un gesto che non è sfuggito ai Carabinieri che  hanno proceduto ad un controllo trovando nella tasca del conducente, identificato nel 43enne D.L.,  è stata trovata una pistola semiautomatica clandestina (non censita in Italia, ma con matricola) di marca Spagnola,  completa di 6 cartucce nel serbatoio, in ottimo stato d’uso e conservazione.

Per i due fermati sono così scattate le manette per concorso in detenzione e porto abusivo di armi da sparo. D.L. è finito agli arresti domiciliari, mentre il più giovane, identificato in un 17enne dell’hinterland barese, figlio di un noto esponente della criminalità cittadina, è finito all’Istituto Penitenziario Minorile “N. Fornelli” di Bari.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui