La grande pallavolo torna a Bari. E’ stato presentato ieri a Roma il mondiale di pallavolo maschile che sarà ospitato da Italia e Bulgaria dal 10 al 30 settembre 2018. Tra le sei sedi di gioco italiane c’è anche Bari che aprirà nuovamente le porte del PalaFlorio per ospitare una pool di una delle fasi.
Insieme al capoluogo pugliese anche Roma, che ospiterà la gara inaugurale, Firenze, Bologna, Milano e Torino dove si svolgeranno semifinali le finali. Sarà il primo mondiale organizzato da due nazioni, così come avvenuto nell’europeo del 2015. Tra le città bulgare ospitanti ci saranno Sofia, Varna e Ruse. Il sorteggio dei gironi avrà luogo a Firenze il prossimo 30 novembre.
Sarà la terza volta che l’Italia ospiterà un mondiale maschile dopo le edizioni del 1978 e del 2010, la prima per Bari con un mondiale maschile. Sarà ancora una volta una grande festa della pallavolo così come nel 2014, quando Bari ospitò le azzurre verso le fasi successive del mondiale o nel 2016 nel week end di World Grand Prix femminile giocato sempre nell’impianto barese.
“Questo è un evento davvero importante – commenta l’assessore allo Sport di Bari, Pietro Petruzzelli – che riportiamo a Bari a distanza di pochi anni dal mondiale femminile. Sarà la conclusione di un lungo e intenso anno in cui a Bari ci sarà la grande pallavolo della SuperLega con la New Mater di Castellana Grotte per preparare al grandissimo volley la città di Bari. Stiamo iniziando a fare l’abitudine ad ospitare questi grandi eventi, lo facciamo con piacere perchè siamo convinti che facendo questo si può parlare di turismo sportivo e la città di Bari c’è. I prossimi mondiali a Bari saranno sicuramente una grande festa, con un pubblico delle grandi occasioni che ha sempre risposto presente”.
Paolo Indiveri, presidente Cr Fipav Puglia, commenta: “Partiamo dal presupposto che siamo una delle pochissime sedi del mondiale maschile di pallavolo. E’ un momento di grandissimo orgoglio per il movimento pallavolistico regionale. Sarà un impegno gravoso ma sappiamo di cosa stiamo parlando grazie all’esperienza del 2014 con i mondiali femminili. Intendiamo coinvolgere le società del territorio, ritengo indispensabile fare questo per abbellire il palazzetto che ci ospiterà. Ci aspetta un bel lavoro ma abbiamo la macchina organizzativa per poter far fronte a questo impegno. Essere una delle sedi dei mondiali significa che il lavoro che c’è dietro è un lavoro importante e quindi ci tengo a ringraziare il Comune di Bari, la Regione Puglia per tutto il supporto che ci daranno e ovviamente la nuova governance della Federazione Italiana Pallavolo che continua a darci fiducia, al presidente Bruno Cattaneo e al Vice Presidente Vicario Giuseppe Manfredi persona su cui possiamo contare sempre e comunque”.
© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
sfiziesapori.it

2 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here