Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

Si ferma ancora fuori casa il Bari, un punto in cinque partite. Prestazione deludente sotto molti punti di vista. Delude la difesa che si fa imbambolare da Caracciolo, male anche in attacco: incolore Cissè e Improta. In positivo solo Galano e Gyomber. Fallito l’attacco alla vetta, i biancorossi restano a 16 punti

45’+1′ – La reazione di nervi si ferma a guizzi estemporanei, manca una costruzione della manovra

41′ – Doppia opportunità peri biancorossi, con due cross da destra per opera di Fiamozzi e sul ribaltamento del fronte prova a metterla Brienza

40′ – I padroni di casa provano a far scorrere gli ultimi minuti, gioco interrotto e rallentato

36′ -Il Bari sfiora il pareggio con Busellato che da calcio d’angolo interviene in allungo con il destro. Palla fuori, qualche segnale di risveglio per gli uomini di Grosso

31′ – Fiamozzi sorpreso in fuorigioco. Cambio, Brienza per Iocolano

25′ – Pericoloso Galano, scambio stretto in area di rigore con Cisse: l’attaccante foggiano non riesce a controllare e si fa rimpallare dalla difesa. Dopo 30 secondi Iocolano sfiora il pareggio determinante la deviazione in corner di Gastaldello

21′ – Finora nessuna azione degna di nota per gli ospiti, Petriccione ci prova su calcio piazzato dai 20 metri ma la barriera respinge

17′ – Giallo per Capradossi, che subentrato nella ripresa non ha inciso positivamente nel match

12′ – Gyomber  è l’unico difensore autore di una prestazione sufficiente, in scivolata frena il sempre pericoloso Caracciolo

8′ – La squadra di Grosso si fa male da sola: cross senza pericolo di Furlan, Capradossi sfiora malamente e mette fuori casa Micai. 

5′ – Anche il capitano Basha è costretto a lasciare il cambio per una storta alla caviglia sinistra. Entra Pretriccione

1′ – Subito cambio in casa Bari: fuori Marrone (deludente e out per un problema muscolare) al suo posto Capradossi

Solito Bari formato trasferta. Nei primi 45 minuti partenza col freno a mano e svantaggio al 17′ di Caracciolo: “Siamo partiti benissimo, sulla traversa ho molti rimpianti ma cercherò di rifarmi”, commenta l’attaccante ai microfoni di Skysport. Il pareggio di Galano arriva grazie a una fiammata improvvisa, per il resto tanti errori e poca cattiveria. In difficoltà Iocolano, davvero impreciso, e il duo Cassani-Marrone (troppo lenti).

43′ – Difesa biancorosso troppo statica. Come in occasione del primo gol Caracciolo beffa Marrone e Cassani: dopo il controllo, finta di tiro e pallonetto che batte sulla parte alta della traversa.

33′ – Pareggio del Bari con Galano, al primo tiro in porta. Grande giocata di Fiamozzi sulla destra che la mette tesa al centro dell’area di rigore. Sul pallone Galano firma il sesto gol stagionale

30′ – Occasioni in sequenza per i padroni di casa, prima Martinelli mette in difficoltà Micai poi ancora su corner deviazione di poco alta sulla traversa

28′ – Ferrante sfiora il raddoppio per il Brescia: da calcio di punizione battuto velocemente colpisce con un diagonale largo

21′ – Ancora Caracciolo scatenato, al limite dell’area punta uno contro uno Marrone. Provvidenziale il recupero di Busellato

17′ – Caracciolo brucia in velocità Marrone, calcia di mancino e supera Micai con un perfetto diagonale

15′ – Intervento incredibile di Basha che in scivolata anticipa Machin pronto a calciare a botta sicura a pochi passi da Micai. Intervento che salva il risultato.

12′ – Il Bari insiste con un pressing alto per recuperare palla, ma il Brescia riesce a eludere la pressione con un buon giropalla

9′ – Si lotta a centrocampo, Basha rischia il giallo per interrompere contropiede dei padroni di casa

5′ – Tentativo di assist per Ferrante che prova a imbeccare Caracciolo, in scivolata Marrone devia in fallo laterale

3′ – Buona combinazione centrale tra Iocolano e Cissè respinta dalla difesa

1′ – Parte forte il Brescia, l’ex Furlan guadagna un calcio d’angolo. Sullo sviluppo dell’azione Lancini colpisce pericolosamente di testa

La vittoria casalinga sul Cittadella (4-2) ha caricato l’ambiente biancorosso. Solo il tabù trasferta limita le ambizioni del Bari che finora lontano dal San Nicola ha raccolto un punto in quattro gare (tre sconfitte e un pareggio). Contro il Brescia, penultimo in serie negativa con tre ko di fila, mister Grosso dovrebbe confermare il modulo 3-4-3

 

Bari (3-4-3): Micai, Cassani, Marrone, Gyomber; Fiamozzi, Busellato, Basha, Icolano; Improta, Cissè, Galano. All. Grosso.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui