Cabtutela.it
acipocket.it

Ha aggredito il vice sindaco di Giovinazzo ritenendolo “colpevole” dello sgombero di una casa di riposo che occupava abusivamente. Vittima Michele Sollecito, vice sindaco e assessore, “reo” di aver dato mandato ad un’impresa di ristrutturare l’edificio San Francesco. L’aggressione è avvenuta prima con un casco da moto e poi con tre pugni al petto.

A scongiurare il peggio, l’intervento dei vigili urbani prima e dei carabinieri poi. Insultata e minacciata anche un’assistente sociale del Comune di Giovinazzo che con il vicesindaco ha presentato denuncia. L’aggressore non è stato arrestato. “Ci siamo battuti tantissimo per salvare la casa di riposo dal fallimento – dice Sollecito – ed è bene che si sappia che la futura nuova casa di riposo non potrà più essere gestita con improvvisazione e con la sistemazione di ospiti abusivi. La legge è uguale per tutti e va rispettata”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui