“L’ordinanza del Sindaco Decaro per le festività Natalizie concernente il divieto di esibizioni all’esterno dei locali di dj-set per motivi di sicurezza, è in aperto contrasto con il principio della libera iniziativa economica”. E’ quanto afferma in una nota il consigliere comunale Michele Picaro che aggiunge “appare opportuno evidenziare che la opportunità, ancora prevista, per la sola musica dal vivo, comporterebbe per i commercianti maggiori costi (una esibizione comporta il noleggio di una strumentazione molto costosa e l’esibizione di più artisti per coprire interamente tutte le ore pomeridiane con relativi plurimi compensi per tutti gli artisti ingaggiati)”.

Picaro sottolinea come: “I titolari di un pubblico esercizio nella scorsa estate sono state già vessate per la concentrazione di manifestazioni ed intrattenimento solo ed esclusivamente nella zona di Torre Quetta. La nostra Città, per queste festività Natalizie, subirà i divieti offerti dalla giunta targata Decaro, anziché vedersi garantito l’ordine pubblico.
In questo scenario, si prosegue con il danneggiare l’economia delle nostre attività commerciali, già in forte affanno, poiché si limitano le offerte commerciali e di intrattenimento nella Città di Bari, senza rendersi conto che i nostri esercenti sono da sempre stati tra i maggiori contribuenti per le casse comunali.
In realtà, questa è la dimostrazione plastica che quando si devono assumere delle responsabilità, il Sindaco preferisce contrarre i diritti dei cittadini e delle iniziative economiche, anziché promuovere azioni. Di questo passo e con queste scelte politiche, Bari sarà sempre più povera e meno attraente”.
© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here