“Diciasette gennaio, era questa la data sancita dal regolamento tasse per la pubblicazione della seconda rata. Sono passati già tre giorni e delle tasse ancora non vi è ombra: tra i problemi del Cineca ed errori vari dei tanto attesi Mav non si è saputo ancora niente”. La denuncia arriva dagli studenti di Azione univerisitaria Politecnico.

“La situazione – scrive l’associazione studentesca – è a dir poco scandalosa poiché, non solo le tasse ancora non ci sono (e non saranno generate se non prima di lunedì, a patto che non vi siano ulteriori problemi), ma le famiglie saranno costrette a pagare queste tasse eccezionalmente a febbraio, visto che gli scorsi anni la seconda rata veniva posta in scadenza a iugno, in appena 10 giorni lavorativi. La cosa che ci rende ancor più perplessi è il fatto che ieri, venerdì 19 gennaio, le tasse erano state caricate sul portale ma piene di errori così sono state immediatamente ritirate e nuovamente sui nostri portali non vi è nulla. La situazione è ancor di più scandalosa perchè il regolamento fissa la scadenza di questa rata al 4 febbraio ma il Politecnico non sta rispettando a sua volta il termine, indicato nel regolamento, per la pubblicazione della tassa. Perciò abbiamo subito allertato il direttore generale e il rettore per far si che, una volta risolti i problemi, le tasse riportassero una scadenza slittata a fine febbraio per consentire a tutti gli studenti di poter procedere al pagamento in tempi ragionevoli e senza incorrere in more. La situazione, però, raggiunge il culmine quando il Rettore non si interessa minimamente alla questione non mostrando alcun segnale di apertura alle nostre richieste e il direttore generale sembra poco propenso ad allargare la scadenza della rata per fantomatiche “esigenze di bilancio” (che comunque verrebbe chiuso non prima del 31/12/18 e quindi ci chiediamo che urgenza ci sia?)”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here