Cabtutela.it
acipocket.it
agricoladiniso.it

Due nuove aree pedonali per Bari: largo Giordano Bruno e via Bozzi chiudono definitivamente alle auto. Lunedì prossimo, 30 gennaio, il dirigente del settore Viabilità del Comune di Bari incontrerà la commissione Affari generali del Municipio I per condividere gli ultimi provvedimenti in merito alla viabilità di Bari. Alcune decisioni sono state già prese: per quanto riguarda largo Giordano Bruno è stata confermata dal Comune la pedonalizzazione, anche in vista di un progetto di riqualificazione già approvato dalla giunta. Le modifiche comporteranno la perdita di 12 posti auto. Dal primo febbraio sarà ufficializzata anche la pedonalizzazione del tratto di via Bozzi attualmente oggetto di una sperimentazione di chiusura al traffico: posti auto che si perderanno 18.

Come da impegni assunti dal sindaco Antonio Decaro, il settore Strade presenterà al Municipio un piano per la modifica della sosta in favore dei residenti su via Imbriani che consentirà di recuperare 40 posti auto negli isolati tra le traverse Bozzi – De Nicolo / De Nicolo – Abbrescia, ambo i lati. Sull’area adiacente alla sede centrale dell’Inps resterà confermata la sosta a pagamento per tutti dalle ore 8.30 alle 14.30, mentre a partire dalle ore 14.30 la sosta sarà gratuita per i residenti con pass Zsr.

In aggiunta a questo in via Mele – il tratto di strada parallela al lungomare Nazario Sauro alle spalle della Rai – saranno ridotti i posti auto riservati alle autorità militari e istituita la Zsr per i residenti, così da recuperare circa 10 posti auto lato terra. Nel corso della riunione si discuterà anche della pedonalizzazione della zona di piazza Moro antistante i portici che collegano piazza Moro con via Melo.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui