Cabtutela.it
acipocket.it

Continuano a Bitonto i servizi coordinati dal Comando provinciale dei carabinieri di Bari, finalizzati a smantellare le piazze spaccio gestite da gruppi criminali. Nella giornata di ieri i militari hanno sottoposto a un controllo un 33enne incensurato, sul conto del quale è stata eseguita una perquisizione domiciliare. Nel corso della stessa sono state rinvenute: una pistola modificata, priva di matricola, con sei cartucce calibro 7,65 nel serbatoio, pronta a fare fuoco; un caricatore con 14 cartucce calibro 9×21, altre 45 cartucce calibro 9×21 e 29 cartucce calibro 380, nonché 700 grammi di marijuana, 16 grammi di cocaina, 3 bilance di precisione e un inibitore di frequenze “jammer”.

Per il 33enne si sono aperte le porte del carcere di Bari, dovendo rispondere di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e detenzione illegale di armi e munizioni.

I carabinieri sono convinti di aver inferto un ulteriore colpo ai gruppi criminali organizzati nella gestione delle piazze di spaccio che, sottoposti a continui controlli, si vedono costretti a cambiare strategie, reclutando compiacenti “insospettabili”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui