Cabtutela.it
revolution-academy.it

“Credo si tratti del più grande investimento in cultura popolare nella storia d’Italia”. Così il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, ha presentato ieri a Bari il progetto ‘Community Library’, l’iniziativa con cui vengono stanziati 120 milioni di euro per finanziare più di 110 biblioteche di comunità e il restauro dei beni culturali in cui queste verranno realizzate. Ieri sono già stati firmati i primi contratti con i Comuni che hanno presentato i progetti con cui sarà possibile “riempire di contenuti il contenitore”. “Si tratta- ha detto Emiliano -di dare la possibilità a tutti i Comuni che rientreranno in graduatoria di investire una somma incredibile, dedicata soprattutto alla possibilità, da parte di ciascun cittadino pugliese, di accedere alla cultura in forme moderne e tradizionali. Quindi tra biblioteche dove vengono custoditi i volumi importantissimi che rappresentano la storia della cultura mondiale, ma anche attraverso nuove tecnologie, nuove tecniche,integrazioni tra scuole e istituzioni culturali”.

“Tante sono le istituzioni coincolte – ha dichiarato l’assessore all’Industria Culturale e Turistica – i sindaci hanno fatto davvero un grande lavoro con la base di un incentivo che viene dalla Regione Puglia e con un piano e una precisa volontà politica: costruire infrastrutture culturali all’interno della nostre città per superare un gap italiano. Pensate che in Trentino Alto Adige c’è una biblioteca ogni 3.600 abitanti. In Campania ce n’è una ogni 16mila, in Puglia una ogni 14mila: questo ci dà contro quanto servano queste infrastrutture, quanto possano dare opportunità ai giovani, per consolidare le proprie conoscenze, per diventare eccellenza”.

I risultati del bando

Il 64% dei comuni pugliesi ha partecipato al bando: 41 a Bari con 23 istanze finanziate per un totale di 28 milioni, 20 comuni a Brindisi con 9 istanze finanziate per un totale di 10 milioni, 10 nella BAT con 7 istanze per un totale di 7 milioni di euro, 61 comuni a Foggia con 27 istanze per un totale di 27 milioni di euro. A Lecce sono 97 comuni per 32 istanze con un totale di 31 milioni di euro, a Taranto i comuni sono 29 per 13 istanze con un totale di 14 milioni di euro.

In Puglia quindi ci saranno 123 nuovi presidi di comunità, distribuiti in tutto il territorio pugliese attraverso una rete capillare e integrata.  Ogni città avrà finalmente la sua Biblioteca di comunità, dalla più piccola fino alle aree metropolitane, dal Gargano al Salento, in una delle più straordinarie pagine di partecipazione che la Puglia abbia mai vissuto.

 


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui