Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

 

In un mercato in continuo mutamento, dove gli esclusi dal mondo del lavoro sono troppi e gli inclusi sono mediamente insoddisfatti, è necessario interrogarsi sul “piacere di lavorare” e tornare a parlare di lavoro. Affrontare un argomento sensibile come questo, significa affrontare i diversi aspetti che si pongono, partendo dalla carenza della domanda, passando dalla impreparazione dell’offerta di lavoro per finire ad un sistema di relazioni industriali da rivedere e ad un impianto della contrattazione collettiva che deve trovare nuovi equilibri.

Sono cambiati i mestieri, la composizione dei ceti sociali, le dinamiche e anche le aspettative degli individui. Come risolvere il problema dell’occupazione giovanile, come non soffocare le aspirazioni dei lavoratori? A queste domande la Fondazione Giuseppe Di Vagno cercherà di rispondere offrendo il proprio contributo di studi e di ricerca con “Il piacere di lavorare”, gruppo di lavoro composto da giovani studiosi e professionisti diretti e guidati da Francesco Errico, responsabile della sede Smile Puglia di Bari e Giuseppe Gentile docente di diritto del lavoro alla LUISS di Roma.

Primo appuntamento venerdì 16 febbraio 2018, a Conversano, nella sede della Fondazione “G. Di Vagno” dalle 16.30 alle 19.  Per info 0804959372


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui