I carabinieri hanno intensificato i controlli nel rione Libertà. Ieri in manette è finito un 24enne del Libertà, già sottoposto alla misura degli arresti domiciliari per il reato di estorsione, in quanto trovato in possesso nella sua abitazione di una pistola cal. 7.63, munita di caricatore e 3 proiettili. I militari avevano notato l’uomo, affacciato sul balcone, mentre parlava con un altro giovane, con precedenti di droga e al quale lanciava, pochi secondi dopo, un caricatore con tre proiettili.

Scattata la perquisizione domiciliare, in un armadio è stata trovata una busta con una pistola di fabbricazione russa.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
sfiziesapori.it

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here