Cabtutela.it
acipocket.it

“Ho inviato una direttiva a tutto il corpo perché si presti la massima attenzione a chiunque usi il cellulare alla guida”.

Il comandante dei vigili urbani di Bari, Michele Palumbo, annuncia la linea dura contro l’uso, ma si potrebbe meglio definire l’abuso, degli smartphone da parte dei conducenti di auto, moto e altri mezzi nel territorio cittadino. Una stretta su questo mal costume dovuta agli ultimi incidenti e, soprattutto, investimenti di pedoni (uno mortale, quello di una donna, il 29 marzo scorso nel quartiere di Poggiofranco), registrati in città negli ultimi dodici giorni (sabato scorso una donna è stata travolta in piazza Garibaldi e ieri altri due investimenti in centro: uno sempre nella piazza alle porte del rione Libertà e l’altro in piazza Luigi di Savoia). La causa principale di questi incidenti è da imputare, come conferma Palumbo, alle distrazioni alla guida. E, soprattutto, all’uso del telefono cellulare.

“Stiamo incrociando i dati e risalendo ai tabulati – spiega il comandante della polizia locale barese – per verificare se i responsabili stavano effettuando telefonate o altro. Ciò che ci preme sottolineare è che, a prescindere dalle coincidenze di questi ultimi giorni, secondo le norme del codice della strada, il conducente deve rallentare sempre e comunque in prossimità delle strisce pedonali. E questo – aggiunge – è un aspetto che continueremo a contestare a chi ha provocato gli ultimi incidenti”.

Nel frattempo proseguono le indagini per risalire al pirata della strada che sabato mattina ha travolto una signora in piazza Garibaldi ed è fuggito a tutta velocità.

“Stiamo incrociando i dati e le immagini in nostro possesso – sottolinea Palumbo – e presto risaliremo al responsabile. Stiamo cercando una Seat Ibiza di colore grigio e stiamo ultimando le verifiche sulle cifre della targa. Questo di sabato scorso è l’unico caso in cui siamo certi che ad aver procurato l’investimento sia stata la velocità elevata dell’auto”.

Infine, il comandante dei vigili urbani, oltre alle raccomandazioni rivolte ai cittadini di guidare con prudenza rivela che “stiamo pensando di inviare un comunicato nei prossimi giorni per sensibilizzare i cittadini a una guida attenta e priva di distrazioni, perché non bisogna mai stancarsi di richiamare l’attenzione dei cittadini su queste tematiche”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui