Cabtutela.it

Picchiato in piena via Sparano, nel cuore del Murattiano a Bari, in un “tranquillo” sabato sera di aprile. E’ la disavventura occorsa a un ragazzo di 14 anni e denunciata dal padre ai Carabinieri, come raccontato dalla Gazzetta del Mezzogiorno. Il giovane sarebbe stato malmenato da un gruppetto di bulli, presumibilmente tra i 17 e i 20 anni.

Secondo il racconto, l’aggressione è avvenuta intorno alle 22 di sabato scorso nella centralissima via Sparano. Il giovane, studente al primo anno del liceo scientifico, avrebbe avuto la sfortuna di incontrare il gruppo di teppisti che hanno iniziato a prenderlo in giro per una scritta sulla sua felpa e poi sono passati a colpirlo con schiaffi e pugni in volto, lasciandolo a terra insanguinato e scappando di gran lena.

A soccorrere per primi il giovane sarebbero stati i suoi amici, che in un primo momento erano riusciti a fuggire per evitare la furia del branco. La vittima dell’aggressione è stata poi accompagnata dal padre in ospedale, dov’è stata medicata e dimessa.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui