Un uomo di 33 anni, originario di Grumo Appula (BA), ma residente a Casamassima è stato arrestato dai Carabinieri con l’accusa di resistenza e pubblico ufficiale e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I militari, durante un servizio perlustrativo, hanno notato il giovane mentre  tentava di defilarsi alla loro vista.

Per evitare l’ accertamento,  il.33enne dapprima ha tentato la fuga a piedi,  poi vistosi ormai alle strette, per non farsi scoprire, ha ingoiato un grosso involucro, poi risultato contenere una quantitativo imprecisato di cocaina, rischiando il soffocamento.

Durante il controllo ha iniziato ad avere difficoltà respiratorie, nonché i sintomi riconducibili ad una crisi da “overdose”.

Apparsa critica la situazione, i Carabinieri lo hanno trasportato immediatamente presso il pronto soccorso dell’Ospedale di Acquaviva delle Fonti (BA), per le cure del caso.

Ricoverato in terapia intensiva, in regime di arresti domiciliari, il pusher superata la crisi è stato dimesso dall’ospedale, ed è stato arrestato.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.



caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here