Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

Se nel 2017 gli aeroporti di Bari e Brindisi hanno superato la quota di 6 milioni e 900 mila passeggeri in transito (6.991.415 per l’esattezza equivalenti a un +5,3% rispetto al 2016), l’annunciato boom di turisti per il 2018 non potrà far altro che rafforzare questa cifra. E a contribuire all’arrivo di nuovi visitatori in Puglia ci penseranno le nuove tratte programmate dalle compagnie di linea. Berlino, Francoforte, Mosca, Londra e Breslavia sono le mete interessate dall’incremento di collegamenti se non da connessioni ex novo. Destinazioni che si aggiungono a quelle attivate lo scorso anno con Madrid, Norimberga, Riga, Siviglia e da Brindisi per Francoforte, Londra Heathrow, Monaco e Vienna

L’ultimo annuncio è quello dello scorso marzo targato Easyjet. La compagnia low cost ha messo in cantiere il primo collegamento verso Berlino Tegel dall’aeroporto di Bari. Sarà operativo con tre frequenze settimanali per tutta la stagione estiva a partire dal 3 giugno 2018 fino al 24 ottobre, con voli il mercoledì, il venerdì e la domenica. La nuova rotta si aggiunge a quelle già comunicate negli scorsi mesi, tra cui il collegamento Brindisi-Berlino Tegel (con primo volo in partenza l’1 luglio), verso il principale scalo berlinese.

È già attivo, invece, dal 31 marzo, il volo per Breslavia, importante centro della Polonia a circa 270 chilometri dalla più conosciuta Cracovia, garantito dalla compagnia ungherese Wizz Air. Il collegamento è previsto il martedì e il sabato con partenza dalla Polonia alle 13.35 e da Bari alle 16.05. Così salgono a 13 i collegamenti garantiti dalla compagnia che in dicembre aveva già annunciato la nuova rotta da Bari per Londra (Luton) con ben quattro frequenze settimanali.

Ma il collegamento che forse più fa sorridere gli operatori turistici pugliesi è quello che spiccherà il volo a partire dal 24 giugno per opera del vettore russo S7 Airlines. Partirà così il Bari-Mosca (Domodedovo) ogni domenica, con un aeromobile B737 – 800 in classe business e economy. L’aeroporto moscovita è uno degli snodi principali per raggiungere le città più importanti dell’Asia.  Un collegamento quello con la grande capitale russa che potrebbe incrementare l’arrivo dei tanti devoti di San Nicola presenti dagli Urali alla Siberia, oltre che migliorare i rapporti commerciali con uno dei Paesi più grandi e industrializzati al mondo.

È di Lufthansa, invece, il nuovo diretto Bari-Francoforte, con tre collegamenti alla settimana. Il volo è già attivo dallo scorso ottobre con partenze e arrivi ogni lunedì, giovedì e sabato da Francoforte alle 15.35 e atterraggio a Bari alle 17.35 e decollo dal capoluogo pugliese alle 18.15 con arrivo in Germania alle 20.20. I collegamenti per Francoforte si aggiungono a quelli già esistenti, garantiti da Air Dolomiti, per Monaco.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui