Cabtutela.it
acipocket.it

La denuncia è di Francesco Ferrante, ex presidente di circoscrizione e attuale consigliere del Municipio 3. E riguarda lo stanziamento di cinquemila euro per il progetto “Burraco in biancorosso”, utilizzando più del 50 per cento dei 9mila euro previsti a municipio per iniziative culturali. “Una attività che a mio avviso non ha nulla a che vedere con la cultura. Semmai, se vogliamo dirla tutta, si vuole spendere, per un momento di intrattenimento, una somma sproporzionata a discapito di altri eventi di spessore culturale, quali teatro, musica, letteratura e tanto altro ancora. La cosa che più mi sconcerta è che il presidente Spizzico – denuncia ancora Ferrante –  insieme ai suoi consiglieri di maggioranza, si facevano garanti di metodi di assoluta trasparenza, per l’assegnazione di progetti in ogni ambito, tramite procedure di evidenza pubblica. Ora vorrei capire perché questo sistema non va più bene, preferendo, in questo caso del burraco, l’affidamento diretto. Non contesto questo secondo criterio, tra l’altro previsto dal regolamento. Contesto la modalità dell’attuazione del provvedimento che il presidente Spizzico insieme al Presidente della Commissione cultura Gravina, vogliono attuare. Non sono sufficienti le motivazioni date dagli stessi circa la gratuità fatta dall’associazione delle due scorse edizioni, né tanto meno sentirsi dire che se il bando lo vincesse un’altra associazione, questa potrebbe non essere all’altezza del compito”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui