Cabtutela.it
acipocket.it

Un buono postale da 500 lire che le fu regalato dalle zie nel 1943 adesso vale circa 36mila euro, ma il ministero ritiene che non sia più esigibile perché passato troppo tempo dalla scoperta. La vicenda è stata raccontata oggi da Telenorba (foto di archivio).

La signora Angela Di Fonzo, 90 anni, però non si è data per vinta e si è rivolta ad un’associazione dei consumatori per andare avanti nella vicenda e ottenere i soldi. Il buono postale fu conservato dal marito della signora residente a Bari nel suo studio, è rimasto lì per tanti anni dimenticato. Poi, dopo la morte del marito, nel 2009, della donna, nel sistemare lo studio i parenti della signora hanno trovato il buono. Il ministero ritiene che sia scaduti i tempi di prescrizione, ma la donna è convinta che la sua battaglia possa essere vinta.

 


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui