Per rispondere alla raccolta firme nel rione Libertà contro i migranti irregolari e le polemiche che si sono innescate, alcune associazioni, rappresentati di categorie e chiesa del Redentore – Cgil, Anpi, Arci, Act, Libera, Rete della Conoscenza, La giusta causa, Confesercenti, Camera di Commercio – hanno organizzato per martedì prossimo, alle 18, una manifestazione che prevede anche un dibattito in piazza Risorgimento. “Non siete soli. Noi siamo accanto a voi e ci resteremo”, è questo il messaggio che viene lanciato.

“Il problema del quartiere Libertà – commenta Gigia Bucci Segretario Generale Cgil Bari – non sono solo i migranti che invece continuano ad essere l’obiettivo più facile e comodo per qualcuno. Il quartiere Libertà è un quartiere troppo importante per l’intera città e tutti dobbiamo lavorare per il suo rilancio a partire dal programma di recupero che la stessa amministrazione ha più volte annunciato. L’integrazione va costruita proprio a partire dal quartiere Libertà compiendo un’analisi efficace degli strumenti a nostra disposizione. Ragionare sul tema della riqualficazione urbana, realizzare gli impegni dell’amministrazione, avere obiettivi comuni e soprattutto mettere al centro i bisogni della cittadinanza e di tutti i soggetti presenti nella città e che operano nel quartiere deve rappresentare per noi la prima priorità per rilanciarlo”.

Al dibattito è stato invitato e parteciperà anche il sindaco Antonio Decaro.

aqpfacile.it
progettoimmobiliaresrl.com
© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
SEI UN UTENTE PROFESSIONAL?
SCOPRI LE OFFERTE VODAFONE SU MISURA PER TE
La compilazione del form autorizza il trattamento dei dati inseriti per finalità di contatto commerciale (Regolamento (UE) 2016/679)
TEL. P.I.

caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here