Sono partiti in treno per raggiungere in Trentino la sede del ritiro: mentre una città intera è con il fiato sospeso per le sorti del Bari calcio, i giocatori biancorossi oggi si sono mossi dal capoluogo pugliese assieme al nuovo allenatore, Zironelli, contrattualizzato ma non presentato ufficialmente se non attraverso i canali social del club.

L\'articolo continua sotto alla pubblicità Storia d'Italia

Intanto, prosegue la telenovela sul salvataggio della società: in mattinata si è dimesso l’avvocato Francesco Biga, si vocifera di incontri frenetici tra il presidente Cosmo Giancaspro e alcuni imprenditori che sarebbero intenzionati – usiamo il condizionale – ad aiutare l’imprenditore molfettese. Secondo alcune indiscrezioni che non trovano ufficialità, Giancaspro avrebbe persino trovati i famosi 3 milioni per completare la ricapitalizzazione e iscrivere la squadra al prossimo campionato di serie B. Ricordiamo che il termine ultimo è quello di lunedì alle ore 19.

L’imprenditore Nicola Brienza, invece, sarebbe disponibile a rilevare la società biancorossa, ma ad oggi non avrebbe ancora ricevuto dal club la documentazione per analizzare i bilanci. In Cina, dove risiede, ormai è venerdì notte e, quindi, una eventuale operazione potrebbe essere fatta solamente lunedì, al fotofinish. Ma prima Brienza dovrebbe essere messo nelle condizioni almeno di analizzare i documenti contabili, l’imprenditore avrebbe chiesto un aiuto anche al sindaco Antonio Decaro. Gli altri due imprenditori interessati si sarebbero defilati definitivamente.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here