Cabtutela.it
acipocket.it

I carabinieri di Trani hanno arrestato un 36enne, censurato per furto in flagranza aggravato. L’operazione è partita da una richiesta di intervento da parte del proprietario di un deposito di materiale edile in contrada “Puro”. L’uomo, nel transitare in zona, ha notato  che degli sconosciuti stavano prelevando del materiale. Dopo essere entrato nel deposito e resosi conto che erano stati rubati irrigatori da giardino in rame, rubinetti doccia in acciaio, attrezzi vari e materiale ferroso, ha visto fuggire i malfattori.

L’uomo ha chiamato così il 112. Nel corso delle ricerche dei responsabili, in una strada interpoderale, a poca distanza dal luogo del furto, sotto un albero di ulivo, i militari hanno notato un Ape Car di colore celeste e un uomo che alla vista dei carabinieri è fuggito. Dopo una breve rincorsa, un 36enne di Trani, è stato bloccato dai militari che gli hanno contestato i reati di furto (sul motocarro c’erano altri oggetti rubati altrove). Il materiale è stato restituito e il 36enne costretto agli arresti domiciliari.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui