Un doppio impegno estivo riapre la via dell’arte di Luisella Cantatore.  L’artista pugliese è presente con le sue opere “Silence” alla Biennale dell’Architettura a Palazzo Zenobio di Venezia e nella collettiva milanese “La presa della Bastiglia” a Milano. “Per me è un grande onore essere presente con le mie opere a Venezia e a Milano – commenta – E sono ancora più orgogliosa di questa esperienza dopo aver visto che il mitico Maurizio Cattelan sul mio profilo Instragam  le ha  apprezzate. Dopo molti anni ho deciso di riprendere a dipingere e per questo ringrazio lo storico e critico d’arte Giorgio Gregorio Grasso, che voluto alcune delle mie più recenti opere  a Venezia e Milano».

L\'articolo continua sotto alla pubblicità

A Venezia sono esposte tre tele in bianco e nero, in orizzontale, che riproducono silhouette stilizzate di donne in controluce (foto in allegato). L’esposizione sarà visitabile fino al prossimo 30 agosto. Un’altra opera (la silhouette in verticale) è esposta in via Sant’Orsola a Milano in una collettiva, sempre a cura del professor Grasso, dal titolo “La Presa della Bastiglia”.

Luisella Cantatore è diplomata all’istituto d’arte di Corato e vive a Ruvo di Puglia. Da due decenni è naturopata e imprenditrice nel settore benessere e dimagrimento.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here