Un doppio impegno estivo riapre la via dell’arte di Luisella Cantatore.  L’artista pugliese è presente con le sue opere “Silence” alla Biennale dell’Architettura a Palazzo Zenobio di Venezia e nella collettiva milanese “La presa della Bastiglia” a Milano. “Per me è un grande onore essere presente con le mie opere a Venezia e a Milano – commenta – E sono ancora più orgogliosa di questa esperienza dopo aver visto che il mitico Maurizio Cattelan sul mio profilo Instragam  le ha  apprezzate. Dopo molti anni ho deciso di riprendere a dipingere e per questo ringrazio lo storico e critico d’arte Giorgio Gregorio Grasso, che voluto alcune delle mie più recenti opere  a Venezia e Milano».

L\'articolo continua sotto alla pubblicità Storia d'Italia

A Venezia sono esposte tre tele in bianco e nero, in orizzontale, che riproducono silhouette stilizzate di donne in controluce (foto in allegato). L’esposizione sarà visitabile fino al prossimo 30 agosto. Un’altra opera (la silhouette in verticale) è esposta in via Sant’Orsola a Milano in una collettiva, sempre a cura del professor Grasso, dal titolo “La Presa della Bastiglia”.

Luisella Cantatore è diplomata all’istituto d’arte di Corato e vive a Ruvo di Puglia. Da due decenni è naturopata e imprenditrice nel settore benessere e dimagrimento.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
SEI UN UTENTE PROFESSIONAL?
SCOPRI LE OFFERTE VODAFONE SU MISURA PER TE
La compilazione del form autorizza il trattamento dei dati inseriti per finalità di contatto commerciale (Regolamento (UE) 2016/679)
TEL. P.I.

caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here