Bari, si scava per la fogna e affiora una cisterna antica: la scoperta sulla Muraglia -VIDEO

La cisterna per la raccolta delle acque piovane è profonda circa 5 metri

3868

Cabtutela.it
acipocket.it

Nel corso degli scavi per la realizzazione della fogna bianca tra la Muraglia di Bari Vecchia (via Venezia) e largo Annunziata è stata rivenuta una cisterna antica. Da alcuni giorni l’area è stata transennata.

Il cantiere prosegue ma con maggiore attenzione: scavi a mano e verifica dell’infrastruttura medievale da parte di archeologi scelti dalla Soprintendenza. La cisterna in pietra, usata per la raccolta delle acque piovane, è profonda circa 5 metri.

“In quella zona – spiega l’assessore Giuseppe Galasso – abbiamo già rinvenuto resti di scheletri e altri reperti che sono stati rimossi e conservati. Non risulta nessun elemento per bloccare l’opera fognaria utile a decine di famiglie residenti nel borgo antico”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui