Cabtutela.it
acipocket.it
ferrovieappulolucane.it

Una persona è morta ed un’altra è rimasta gravemente ferita in un conflitto a fuoco avvenuto a mezzogiorno, alla periferia di Bari, tra persone in moto e altre a bordo di un’autovettura. La sparatoria (foto Ansa) è cominciata nel rione Carbonara e si è conclusa nei pressi dello stadio San Nicola con un incidente stradale che ha coinvolto i due mezzi su cui viaggiavano le persone coinvolte nella sparatoria e un’altra autovettura. Sul posto la olizia. Le indagini sono coordinate dal sostituto della Dda Simona Filoni.

La vittima dell’agguato è un ventiquattrenne. Il ferito è ricoverato in gravi condizioni nel reparto di rianimazione dell’ospedale “Di Venere”. di Bari-Carbonara perché colpito alla colonna vertebrale da un proiettile d’arma da fuoco.

“I tragici e preoccupanti fatti delle ultime ore a Bari stanno allarmando la nostra comunità – dichiara il sindaco Antonio Decaro – in pochi giorni due sparatorie hanno funestato la città creando sconcerto e legittima apprensione tra i cittadini. Sappiamo che le attività delle forze dell’ordine sono già in corso e siamo sicuri che insieme al prezioso lavoro della magistratura, daranno come sempre una risposta dura e immediata agli autori di questi infami episodi.
Se i due eventi dovessero essere legati tra loro, sarebbe purtroppo il segnale che è in corso una guerra tra organizzazioni criminali. Abbiamo bisogno dell’aiuto dello Stato per interrompere questa guerra e ne abbiamo bisogno subito. Da parte mia sono disponibile a lavorare sin da subito con il governo per aiutarlo a prendere le decisioni migliori. Al ministro Salvini chiedo, a nome di tutti i baresi, di dar seguito alle sue dichiarazioni rilasciate qui un paio di settimane fa e di potenziare al più presto gli strumenti di controllo e di prevenzione dei reati nella nostra città. Spero inoltre, che il ministro Bonafede proceda speditamente al ripristino della funzionalità del tribunale penale”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui