Cabtutela.it
acipocket.it

“Voglio dimostrare che nonostante la mia età posso ancora essere determinante in campo”. Si presenta così Franco Brienza, 39enne, che ha accettato di restare in serie D con la maglia della Ssc Bari. La squadra allenata da mister Cornacchini si prepara alla gara esterna contro l’Igea Virtus (domenica ore15).

“Essere di nuovo qui – ha detto Brienza – è emozionante: questa è una vita nuova, stimolante, che sto affrontando con massima serenità. Se ho accettato di tornare è per questo e perché voglio dimostrare che nonostante la mia età posso ancora esprimere qualcosa sul campo. In Coppa Italia contro il Bitonto farmi giocare dietro le punte è stato un esperimento del mister ed è stato utile, perché avevo bisogno di giocare e rientrare in partita”.

E’ il giocatore con più classe nella rosa allestita dal presidente Luigi De Laurentiis. Ma in serie D potrebbe variare posizione nello schema tattico, abbassandosi da ala a centrocampista centrale: “Quando ho iniziato a giocare facevo l’attaccante puro, poi man mano sono stato spostato dietro e ho ricoperto più ruoli: trequartista, mezz’ala o più basso ancora, come è successo l’anno scorso contro l’Empoli. Ho sempre detto che avrei voluto festeggiare i 40 anni in serie A. Ora invece riparto da qui e l’obiettivo è riprendere ciò che è rimasto incompiuto. La mia scommessa ora è portare il Bari più in alto possibile finché potrò farlo”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui