Dai taralli alle olive, dai trulli a Castel del Ponte, da Polignano a Mare. Su tutto, il pane di Altamura. Trionfo pugliese al Marriot di Washington, dove si è tenuto il gran gala del Niaf, la National Italian American Foundation, associazione culturale statunitense nata nel 1975 con lo scopo di promuovere la storia, la lingua e la cultura dell’Italia negli Stati Uniti. A raccontarlo è il governatore della Puglia, Michele Emiliano (foto da pagina FB).

“Siamo nel Marriot di Washington, questo è l’albergo dove si terrà il gran gala del Niaf, la più potente organizzazione degli italo-americani degli Stati Uniti. La Puglia è Regione d’Onore del 2018 e come vedete hanno brandizzato tutto, gli spazi della hall, le sale, persino le porte degli ascensori con alcuni simboli pugliesi come la basilica di Santa Croce di Lecce, i taralli, i Trulli, le olive, le orecchiette, Polignano a Mare, i vicoli di Vieste, Castel del Monte”: comincia così il video diffuso dal presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, dalla capitale Usa dove si terrà il gala Niaf.

“Oggi – ha detto Emiliano – sarà l’apoteosi del pane di Altamura perché verrà premiata una delle aziende più importanti che fattura milioni esportando questo prodotto Dop in tutto il mondo. Insomma questo albergo grandissimo è tutto brandizzato ‘Puglia’ per questo evento così speciale. Stiamo promuovendo la nostra regione in America al massimo livello possibile, è proprio il caso di dire: weareinpuglia a Washington”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here