Dai taralli alle olive, dai trulli a Castel del Ponte, da Polignano a Mare. Su tutto, il pane di Altamura. Trionfo pugliese al Marriot di Washington, dove si è tenuto il gran gala del Niaf, la National Italian American Foundation, associazione culturale statunitense nata nel 1975 con lo scopo di promuovere la storia, la lingua e la cultura dell’Italia negli Stati Uniti. A raccontarlo è il governatore della Puglia, Michele Emiliano (foto da pagina FB).

L\'articolo continua sotto alla pubblicità Storia d'Italia

“Siamo nel Marriot di Washington, questo è l’albergo dove si terrà il gran gala del Niaf, la più potente organizzazione degli italo-americani degli Stati Uniti. La Puglia è Regione d’Onore del 2018 e come vedete hanno brandizzato tutto, gli spazi della hall, le sale, persino le porte degli ascensori con alcuni simboli pugliesi come la basilica di Santa Croce di Lecce, i taralli, i Trulli, le olive, le orecchiette, Polignano a Mare, i vicoli di Vieste, Castel del Monte”: comincia così il video diffuso dal presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, dalla capitale Usa dove si terrà il gala Niaf.

“Oggi – ha detto Emiliano – sarà l’apoteosi del pane di Altamura perché verrà premiata una delle aziende più importanti che fattura milioni esportando questo prodotto Dop in tutto il mondo. Insomma questo albergo grandissimo è tutto brandizzato ‘Puglia’ per questo evento così speciale. Stiamo promuovendo la nostra regione in America al massimo livello possibile, è proprio il caso di dire: weareinpuglia a Washington”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
SEI UN UTENTE PROFESSIONAL?
SCOPRI LE OFFERTE VODAFONE SU MISURA PER TE
La compilazione del form autorizza il trattamento dei dati inseriti per finalità di contatto commerciale (Regolamento (UE) 2016/679)
TEL. P.I.

caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here