Cabtutela.it

I carabinieri di Acquaviva delle Fonti hanno arrestato una donna residente nella provincia di Salerno, con numerosi precedenti penali anche specifici, ritenuta responsabile di furto e indebito utilizzo di ben due carte di credito sottratte ad una signora di Cassano delle Murge che stava effettuando compere nel mercato settimanale.

La donna, approfittando della confusione durante lo svolgimento del mercato settimanale, dopo aver individuato la vittima, borseggiava la malcapitata asportandole il portafoglio contenente oltre a documenti d’identità, del denaro contante e due carte di prelievo (un bancomat e un postamat). Successivamente la donna, salernitana, ha pensato bene di effettuare due consistenti prelievi di danaro, favorita dal rinvenimento dei rispettivi codici “Pin”, incautamente custoditi nel portafoglio.

La donna che ha subito il furto ha allertato i carabinieri. Una pattuglia ha notato una donna mai vista in precedenza in paese, che indossava vistosi occhiali da sole e un cappello con visiera, la quale aveva appena terminato un prelievo di denaro. Al controllo, i carabinieri hanno rinvenuto 1100 euro in contanti e il bancomat della donna che ha subito il furto. La donna è stata quindi arrestata e rinchiusa nel carcere di Trani.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui