Via libera del Consiglio comunale all’abbattimento dell’ecomostro in zona Cecilia.  La maggioranza consiliare ha rilevato che non c’è più alcuna ragione per mantenere in piedi l’edificio. Lo ha fatto approvando la proposta del sindaco Nicola Magrone e del vice sindaco Francesca Benedetto che apre la strada alla demolizione del palazzo di 6 piani, abusivo e rimasto incompiuto da 50 anni. Si è astenuta invece la minoranza.

Dall’amministrazione comunale tutta è giunta così ieri una definitiva presa di posizione sulla questione ‘bubbone’ del Cecilia: l’interesse pubblico è quello di eliminare l’abuso edilizio per restituire dignità al quartiere. L’obiettivo è di risanare l’intera area in cui sorge attualmente, delimitata da via Pordenone, via Ancona, via Canne della Battaglia. La demolizione costerà circa 500mila euro.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here