Aumentano gli infortuni sul lavoro in Puglia e nei primi otto mesi del 2018 i decessi sono stati dieci. Una vera e propria emergenza, è quanto emerge dall’ultima rilevazione dell’Inail: gli infortuni sul lavoro denunciati al 30 settembre 2018 sono stati 22.746, +0,8% rispetto a gennaio-settembre 2017: In particolare, +8,2% a gennaio; +0,5% a febbraio, -9,9% a marzo; +12,7% a aprile; +0,8% a maggio; -3,5% a giugno, +2,7% a luglio, -0,2% ad agosto; -4,1% a settembre.  In Italia sono 331 i decessi rilevati in occasione di lavoro, mentre 138 quelle in itinere, vale a dire nel tragitto di andata e ritorno tra l’abitazione e il posto di lavoro. Le donne che hanno perso la vita nel primo semestre del 2018 sono 51 (24 in occasione di lavoro e 27 in itinere).

La distribuzione geografica dei morti sul lavoro

Ancora una volta ad indossare la maglia nera dei decessi è la Lombardia, con 45 vittime. A seguire, l’Emilia Romagna (40), il Veneto (38), il Piemonte (28), la Campania e il Lazio (27), la Toscana (22), la Sicilia (15), il Friuli (14), la Calabria (13), la Liguria (11), la Puglia (10), la Sardegna e le Marche (8). Chiudono questa triste classifica la Basilicata con 7 decessi, l’Abruzzo con 6, l’Umbria, il Molise e il Trentino Alto Adige con 4. Tra le provincie, la più colpita da infortuni mortali è Roma (22 decessi). Seguono: Milano e Torino (16), Napoli (14), Bologna e Udine (10), Brescia e Treviso (9), Modena e Venezia (8). I settori in cui si conta il maggior numero di vittime sono quelli delle Costruzioni (50 decessi), delle Attività Manifatturiere (47) e del settore Trasporto e Magazzinaggio che fa rilevare 42 morti in occasione di lavoro.

 

aqpfacile.it
progettoimmobiliaresrl.com
© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
SEI UN UTENTE PROFESSIONAL?
SCOPRI LE OFFERTE VODAFONE SU MISURA PER TE
La compilazione del form autorizza il trattamento dei dati inseriti per finalità di contatto commerciale (Regolamento (UE) 2016/679)
TEL. P.I.

caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here