Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

Forte dei consensi registrati nelle due precedenti edizioni, Ruvo di Puglia conferma anche quest’anno la formula del capodanno diffuso e rilancia con un esperimento che segue una tendenza già molto diffusa altrove: animare con Dj set, performance, secret concert, live painting, live concert, tanti eventi distribuiti in tutta la città dal mezzogiorno del 31/12 all’alba dell’anno nuovo.

Una lunga maratona spettacolare dal titolo 365/365 People Play The City compresa nel cartellone di Luci e Suoni d’artista 2018 – La maraviglia.

Un programma lungo, ricco e vario curato da Forum Giovani, Ascom Confcommercio e Pro Loco, con il coordinamento dall’assessorato alla cultura. Coinvolti tanti locali cittadini, soprattutto quelli del centro storico e quelli temporanei del progetto “Apriti Ruvo!”.

Si parte a metà della mattina del 31 dicembre e si va avanti ininterrottamente nel pomeriggio, nella notte e sino alla conclusione con il brindisi la mattina del primo gennaio, alle 11.00 durante il Gran concerto di Capodanno della Italian Philharmonic Orchestra diretta dal M° Giuseppe Barile e dell’Associazione Corale Polifonica “Michele Cantatore” diretta dal M° Angelo Anselmi, nel cortile della Pinacoteca Comunale (via Madonna delle Grazie, n.2) organizzato da Proloco di Ruvo di Puglia.

“Nulla contro grandi eventi di piazza – dicono il sindaco Pasquale Chieco e l’assessora Monica Filograno –  ma noi qui a Ruvo, coerentemente con il lavoro che abbiamo fatto durante tutto l’anno, abbiamo altre idee: preferiamo proseguire nel nostro lavoro di valorizzazione del centro storico, liberare le energie del territorio e dare spazio ai talenti che abitano o attraversano la città”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui