Cabtutela.it
acipocket.it

In due anni avrebbe evaso il fisco per oltre 30 milioni di euro. È quanto accertato dai Finanzieri di Foggia che hanno messo agli arresti domiciliari un imprenditore di Cerignola di 39 anni.

Le indagini hanno permesso di individuare una serie di società operanti nella vendita di pneumatici, riconducibili ad un unico imprenditore, che omettevano sistematicamente di dichiarare al fisco le proprie operazioni imponibili e di versare le relative imposte. Al fine di rendere difficoltoso l’accertamento dell’evasione – sostiene chi indaga – ed impedire il recupero delle imposte non versate, dopo un anno di attività, le aziende venivano spogliate dei propri beni e poi conferiti in nuove società create appositamente per proseguire l’attività di impresa, intestate a prestanome. I minori costi per l’azienda consentivano di praticare prezzi di vendita al pubblico nettamente vantaggiosi. Il Gip ha disposto il sequestro finalizzato alla confisca per equivalente dei beni per 13 mln di euro.(fonte Ansa)


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui