Otto mesi per una Pet. Questo il tempo che dovrà attendere una donna che in tre mesi ha subito mastectomia, linfoadenectomia ascellare e chemioterapia. La denuncia è del consigliere dei Cinque Stelle, Mario Conca.

“Quell’analisi – spiega – serve a fare luce su un sospetto addensamento polmonare in carcinoma mammario. La signora, residente a Valenzano, dovrebbe attendere otto mesi per un esame diagnostico nel reparto di  medicina nucleare del Policlinico, l’unico della zona. L’alternativa sarebbe andare a Napoli in mobilità passiva, attendere tre mesi per il Dimiccoli di Barletta oppure in massimo 10 giorni, pagando circa 1600 euro,  farla in intramoenia o in studio privato”.

“Emiliano – continua Conca –  invece di preoccuparsi  dei complotti interni alla sinistra che mettono a rischio la sua poltrona, dovrebbe occuparsi della riduzione delle liste d’attesa”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
sfiziesapori.it

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here