I consiglieri comunali baresi del Movimento 5 stelle attaccano l’amministrazione Decaro. “Dopo cinque anni ci sono centinaia di ordini del giorno ancora in coda al consiglio comunale. Altre decine di provvedimenti, votati all’unanimità, non sono mai stati attuati”. Solo in due casi, “l’ostracismo della maggioranza ha portato alla realizzazione dei progetti Peba e Bici al lavoro – spiega il candidato sindaco Elisabetta Pani – senza però dire che l’avevamo proposto noi”.

Nel dimenticatoio dal 2015 anche il conferimento della cittadinanza onoraria al magistrato antimafia Nino Di Matteo, che domani sarà a Bari. “In Comune siamo perennemente in lista d’attesa – ha aggiunto il consigliere Sabino Mangano – dagli orti urbani allo sportello casa. Presenteremo istanza al Prefetto e un’interrogazione parlamentare”. Alla conferenza stampa ha preso parte anche il senatore Gianmauro Dell’Olio e per i municipali Alessandra Simone, Claudio Carone e Italo Carelli.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
fieradellevante.it
caricamento...

2 COMMENTI

  1. Purtroppo per i 5S baresi la candidata al Comune continua a sembrare una aliena caduta dallo spazio e le sue proposte davvero minimal. Niente a che vedere con le battaglie nazionali.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here