In lieve calo, nel quarto trimestre, il premio medio per la R.c. auto effettivamente pagata per i contratti stipulati o rinnovati: scesa a 415 euro (erano 419 nel trimestre precedente). E’ quanto si ricava dall’indagine Iper dell’Ivass. Il 50% degli assicurati paga meno di 372 euro e solo il 10% degli assicurati paga meno di 235 euro. Nel 2018, secondo l’istituto di vigilanza, è proseguito il trend di stabilizzazione dei prezzi; la variazione del prezzo medio su base annua è lievemente negativa (-0,5%).

Napoli e Prato rimangono le province più costose per la Rc Auto. Il costo medio del premio è pari, rispettivamente a 618 e 606 euro. Oristano e Aosta si confermano quelle più economiche (296 e 302 euro). Bari con il premio di 430 euro supera la media nazionale di poco. Considerando invece la classifica per regione, la Campania occupa il primo posto con 530 euro in media, seguita dalla Toscana con 475, Lazio con 464, dalla Calabria con 431, Liguria 430 e Puglia 426.

Bif&st 2019 Bari
© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here