L’indizione delle elezioni per la scelta del rettore del Politecnico di Bari, nel mese di giugno e luglio, ha provocato non pochi dissapori tra sindacati e associazioni di studenti. “Il calendario delle votazioni fortemente voluto dal rettore uscente e dal Direttore Generale è in aperto contrasto con l’art. 45 co. 6 dello Statuto (“Le elezioni e le designazioni per tutte le cariche devono essere effettuate nel periodo intercorrente dal primo febbraio al giugno dell’anno accademico di scadenza ….”): non favorisce la partecipazione degli studenti, dei dottorandi e del personale tecnico amministrativo e bibliotecario”. La denuncia è di Giuseppe Garofalo – FLC CGIL, Giulia Motta ZANIN – ADI, e Agnese Spedicato – LINK Coordinamento universitario, rispettivamente rappresentanti del personale tecnico amministrativo e bibliotecario, dei dottorandi di ricerca e degli studenti in Senato Accademico.

“L’inedita spaccatura registrata in Senato Accademico (11 favorevoli e 8 contrari tra cui ben due Direttori di Dipartimento) rompe una tradizione all’insegna della condivisione tendenzialmente all’unanimità delle date di votazione e di assoluto rispetto della norma statutaria.  Per questo – spiegano –  deploriamo la scelta del Decano che scrive una brutta pagina della Storia del Politecnico in un contesto già di tensioni e di forzature in cui il rettore uscente si muove imperterrito come se fosse ancora all’inizio del mandato”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

1 COMMENTO

  1. Gentilissimi,
    ai sensi dello statuto del Politecnico di Bari il calendario delle votazioni è stabilito ESCLUSIVAMENTE dal professore ordinario con la maggiore anzianità di servizio, sentito il Senato Accademico. Il Rettore ed il Direttore Generale non hanno potere decisionale in merito. Cordialmente, Riccardo Amirante, Direttore Generale f.f. del Politenico di Bari.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here