Sotto il ponte di corso Cavour c’è un giaciglio, fatto di cartoni e materassi sottili. A poca distanza una delle fioriere è completamente invasa dai rifiuti, soprattutto lattine e bottiglie di plastica abbandonate dai passanti. Lungo il muro con l’opera dedicata al viaggio dei migranti si avvertono cattivi odori, tracce di orinatoi a cielo aperto.

Lo segnala il gruppo Sos città: “Una domanda sorge spontanea, i controlli da parte di chi dovrebbe controllare dove sono?”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here