Questa mattina l’equipe della Uoc di anestesia e rianimazione dell’ospedale Miulli, diretta dal dott. Pierpaolo Ciocchetti e coordinata dal dott. Ovidio Miccolis, ha condotto a termine una procedura di donazione di organi a scopo di trapianto terapeutico.

L’intervento è stata possibile grazie al gesto di generosità di un ragazzo di 21 anni, che aveva espresso consenso in vita affinché potesse avvenire questo speciale atto di responsabilità sociale. La procedura è stata realizzata anche grazie al lavoro degli anestesisti del Miulli diretti dal dott. Delmonte e alla collaborazione con le equipe chirurgiche del Policlinico di Bari. Il cuore e i due reni saranno trapiantati proprio nel nosocomio del capoluogo, mentre il fegato è stato inviato all’Istituto ISMETT di Palermo.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here