Rifiuti, assenza di manutenzione: il giardino don Tonino Bello situato nel Villaggio Trieste versava ormai da tempo in cattive condizioni. Il comitato di quartiere guidato da  Emidio Narcisi, ha deciso allora di armarsi di scopa e paletta e di ripulirlo per regalare uno spazio adatto ai piccoli del quartiere. Sul posto anche il consigliere comunale della Lega, Fabio Romito.

“Degrado, incuria, sporcizia – spiega –  hanno reso inutilizzabile questo spazio destinato a bimbi e famiglie, nonostante la tari pagata da tutti i cittadini baresi. Grazie alla buona volontà degli amici del Villaggio questa mattina anziché farci un bagno a mare abbiamo restituito decoro e dignità a questo pezzo di Bari, prezioso ma come sempre abbandonato”.

“In quasi cinque ore di lavoro abbiamo raccolto decine di bustoni di rifiuti, erbacce, foglie secche a rischio incendio, siringhe e ogni altro rifiuto lasciati abbandonati qui da mesi” afferma Romito.
“È francamente inaccettabile – conclude – che uno spazio come questo sia stato sottratto a famiglie e bambini a causa dell’incuria dell’amministrazione”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here