Un cittadino extra comunitario di 25 anni si è reso autore di un furto di uno zaino, contenente valori ed effetti personali, appartenente a due giovani ungheresi intenti a tuffarsi nelle acque del litorale cittadino. Gli stessi, al ritorno in battigia, dopo aver notato il furto, hanno subito presentato denuncia a due agenti della Polizia Locale in servizio presso la spiaggia di “Pane e Pomodoro”. Gli operatori, grazie alla descrizione del soggetto, sono riusciti ad intercettarlo in prossimità dell’ufficio custodia della Società Bari Multiservizi ove era intento a compiere ulteriori azioni delittuose e prelevare, dalla cabina depositi, altri beni di proprietà dei turisti grazie alla esibizione della ricevuta di consegna rinvenuta nella borsa precedentemente sottratta in spiaggia.

L’autore del reato, dopo aver consegnato spontaneamente la refurtiva, è stato fermato ed accompagnato presso il comando di via Aquilino ove veniva identificato e denunciato a piede libero.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here