Non si terrà la riunione di domani al Ministero della Giustizia per il futuro degli uffici giudiziari baresi. E’ stata rinviata per la quarta volta, ma a data da destinarsi. All’incontro a cui avrebbe partecipato anche il sindaco Antonio Decaro si sarebbe dovuto firmare il nuovo protocollo d’intesa per il polo della Giustizia, un progetto da 94 milioni di euro.

Durante la visita dello scorso 15 giugno, il ministro Alfonso Bonafede aveva assicurato la massima attenzione sull’emergenza barese. “Voglio ricordare a tutti che un anno fa sono venuto a Bari e la giustizia era finita nelle tende – aveva commentato Bonafede -. Avevo promesso che ci sarebbe stato il massimo impegno e che per me Bari era un messaggio significativo da dare a tutta Italia”.

Proprio contro Bonafede si è scagliato Gaetano Sassanelli, ex presidente della Camera Penale di Bari: “Come si può credere alla buona fede di costui quando, dovendo necessariamente già disporre del protocollo sin da maggio, per aver promesso per quel mese (in campagna elettorale) la sottoscrizione, poi lo trasmette alle parti, per lo studio del contenuto e le eventuali osservazioni, ad una settimana dalla firma?!”. E conclude: “Siamo al quarto rinvio e questa volta addirittura a data da destinarsi. Dj Fofó, torna a dispensare i tuoi sorrisi nelle discoteche, che è meglio per tutti!”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here