Sciopero dei trasporti il prossimo 24 luglio indetto dai sindacati Cgil, Cisl, Uil, Ugl e Cisal. L’astensione dal lavoro riguarderà anche i dipendenti dell’Amtab per quattro ore.

Ecco le modalità di adesione allo sciopero comunicate:
 personale di esercizio TPL (conducenti, operatori di esercizio, verificatori T.V.,
addetti esercizio): dalle ore 08:30 alle ore 12:30
 personale impianti fissi (uffici, officine, depositi, autorimesse e sosta): ultime 4 ore
della prestazione lavorativa giornaliera

Durante le ore di sciopero, secondo quanto previsto dall’art. 6 e 7 del regolamento di servizio, saranno assicurate alcune prestazioni minime indispensabili:
 Centro Operativo: 2 unità
 Numero Verde: 1 unità
 Impianti di aree di sosta automatizzate: 1 unità per ogni impianto
 Squadra antincendio/emergenza: 1 unità
 Manutenzione e rimessaggio: 1 Capo Operatore, 2 Operatori e 2 Collaboratori di
Esercizio (conducenti di rimessa).

Nel corso dell’ultima astensione proclamata dalle medesime sigle, si è registrata una percentuale di adesione pari al 44%.

Lo sciopero interesserà anche il personale delle Sud Est nella fascia 20 – 24.  Il programma di viaggio di treni e autobus potrà subire cancellazioni o variazioni. In occasione del precedente sciopero aziendale del 21 gennaio 2019 si è registrata un’adesione del 18% del personale di FSE.

Informazioni su fseonline.it, inviando una mail a assistenzaclienti@fseonline.it o chiamando il numero verde assistenza clienti 800 079 090.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here