Cabtutela.it
acipocket.it
ferrovieappulolucane.it

Due sportelli su quattro aperti ed oltre due ore di coda per una prenotazione al Cup del Di Venere. La denuncia è di un cittadino che ha scritto direttamente al presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, chiedendo un pronto intervento.

“Ieri – scrive nel suo racconto – sono stato al cup dell’ospedale Di Venere e   sono rimasto in coda dalle ore 8,30 alle 10,45. Funzionavano solo due sportelli su 4 con una lentezza esasperante. Inoltre il servizio “bancomat” che avrei potuto utilizzare, dopo aver chiesto agli addetti ai lavori, non era attendibile: ho tentato ma  non si collegava con il cup. Le ferie sono un diritto, non le discuto, ma l’amministrazione e/o dirigenza, deve trovare  alternative perché la salute non va mai in ferie.  Quel mausoleo del bancomat che non funziona è di una gravità inaudita, se funzionasse i tempi si accorcerebbero e i benefici sarebbero per tutti”. 

Arriva anche la risposta di Emiliano che spiega il perché dei disagi.  “Sta cambiando il sistema di pagamento e prenotazione – scrive Emiliano –  è un problema temporaneo che sarà risolto a breve. In più anche gli operatori stanno ricevendo la formazione al nuovo sistema e da questo potrebbero arrivare dei disagi e un po’ di lentezza. Ma con il nuovo sistema avremo il cup integrato tra asl Bari e Policlinico e questo migliorerà di molto la situazione. Alle ferie si è aggiunto questo grande cambiamento e quindi c’è qualche disagio in più del solito”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui