«Assolutamente no, io sono il presidente della Regione Puglia e mi faccio da parte solo se non mi rieleggono i cittadini». Così il presidente Michele Emiliano ha risposto ai cronisti che gli chiedevano se fosse disponibile a fare un passo indietro per favorire anche in Puglia una alleanza civica tra Pd e M5S per le prossime elezioni Regionali.

«Non esiste proprio» ha rimarcato rispondendo a chi gli domandava se a chiedergli un passo indietro fosse il M5S come condizione per l’alleanza. «Questo – ha spiegato – hanno provato a farlo quelli del PD prima, quindi se non ci sono riusciti loro figurati se ci possono riuscire quelli del Movimento5Stelle. Io sono il presidente della Regione e me ne vado a casa quando non mi rieleggono». «Se qualcuno avesse questa idea – ha insistito – si vada alle elezioni e poi si vede come va a finire».

Rispondendo ancora ad una domanda su eventuali primarie, Emiliano ha risposto che «più che parlare di primarie, di elezioni, di candidati, dobbiamo decidere cosa fare e stabilire in che modo farlo al meglio, questo è governare. Lo si può fare anche ragionando con il Movimento 5 Stelle». «Dopodiché – ha concluso – da noi non funziona che siccome uno è troppo ingombrante lo si fa fuori perché così le lobby del carbone e del gas sono più contente. Le lobby del gas, del carbone e dei rifiuti se mi vogliono fare fuori devono andare alle elezioni e poi vediamo come va a finire».

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here